Storia Antica

dissetare il respiro — Il Canto delle Muse

Tornare a millimetrare lo spessore dei petali, gambe sull’erba viso aperto al sole, chiacchierare con formiche e coccinelle di passaggio, chiedere a una lumaca quanto sia stretto il guscio e lungo l’inverno. Aprire una pagina d’infanzia di quelle gaie, senza lacrime, leggerla ad alta voce affinchè l’anima senta meglio ogni dettaglio che ora manca.

Daniela Cerrato

dissetare il respiro — Il Canto delle Muse
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...